Il governo delle piattaforme I media digitali visti dagli italiani

Il governo delle piattaforme

I media digitali visti dagli italiani

Anteprima Scarica anteprima
La maggioranza delle persone si informa sui social media, e ha paura delle fake news. Cede i propri dati, ma vorrebbe avere un maggiore controllo su di essi. Si affida a un solo motore di ricerca, però è favorevole alla concorrenza. Incrementa i profitti delle big tech, ma preferirebbe che fossero più tassate. Non si può rinunciare ai grandi benefici offerti da Internet e dalle app. Eppure, numerosi “problemi scottanti” segnalano una distanza fra l’ambiente digitale attuale e quello auspicato dai cittadini. Il punto è che ogni epoca deve gestire le proprie innovazioni. Questa, dunque, è la storia in corso (e la teoria), vista dagli italiani, delle grandi piattaforme digitali, delle loro conseguenze su una società democratica e dei nostri tentativi, più o meno avanzati, di governarle.

Dettagli libro

  • Editore

  • Testo originale

  • Lingua

    Italiano
  • Data di pubblicazione

  • Collana

Sull'autore

Alex Buriani

Alex Buriani, dottore in Scienze statistiche ed economiche all’Università di Bologna, è direttore di ricerca dell’Istituto Ixè di Trieste, una delle principali aziende di indagini demoscopiche in Italia.

Gabriele Giacomini

Gabriele Giacomini è assegnista di ricerca presso l’Università di Udine e fellow presso il Center for Advanced Studies Southeast Europe di Rijeka. Fra le sue pubblicazioni si segnalano Potere digitale (2018) e The Arduous Road to Revolution (2022).

Ti potrebbe interessare