Ermeneutica, etica, filosofia della storia

Ermeneutica, etica, filosofia della storia

L’ermeneutica filosofica di H.-G. Gadamer rappresenta senza dubbio uno dei capisaldi del pensiero contemporaneo. Come tutte le concezioni filosofiche di portata generale, anch’essa si presenta come una costruzione estremamente complessa e ramificata, mirando ad abbracciare la sfera del mondo della vita, in tutte le sue dimensioni, a partire dal concetto di “comprendere”. I saggi qui raccolti, Sulla possibilità di un’etica filosofica, Causalità nella storia? eSulla pianificazione del futuro, risalgono a una fase particolarmente proficua della produzione gadameriana, quella immediatamente successiva alla pubblicazione del suo capolavoro Verità e metodo. Essi mostrano come, accanto all’estetica, all’ontologia, alla filosofia del linguaggio, alla teoria delle scienze umane, all’interpretazione delle filosofie del passato e alla riflessione filosofica sulla medicina, anche l’etica e la filosofia della storia abbiano rappresentato dei campi importanti, anzi decisivi, in cui il pensiero ermeneutico di Gadamer si è esercitato in modo originale e produttivo.

Book details

  • Publisher

  • Original text

    Yes
  • Language

    Italian
  • Publication date

  • Collection

About the author

Hans-Georg Gadamer

Hans-Georg Gadamer è stato uno dei principali protagonisti del pensiero novecentesco. Riallacciandosi alle impostazioni teoriche e alle dottrine ermeneutiche di W. Dilthey e del suo maestro M. Heidegger, ma ampliandole e modificandole in profondità anche in virtù di un originale recupero di istanze e aspetti ancora attuali della filosofia antica (in particolare, della dialettica platonica e dell’etica aristotelica), con il suo capolavoro Verità e metodo del 1960 Gadamer ha contribuito in maniera decisiva a imporre l’ermeneutica come una delle principali correnti di pensiero nel dibattito filosofico del nostro tempo.

You will also like