Vivi li rivogliamo! La mobilitazione dei familiari dei desaparecidos in Messico

Vivi li rivogliamo!

La mobilitazione dei familiari dei desaparecidos in Messico

Anteprima Scarica anteprima
Inquadrato nel filone di studi sociologici dei movimenti sociali, questo volume analizza il processo di mobilitazione dei familiari dei desaparecidos nell’attuale cornice messicana della “Guerra al narcotraffico” e approfondisce, al contempo, il contesto socio-politico di riferimento e il ciclo di proteste per i diritti umani sorto a seguito della recente escalation di violenza. Il focus prevalente è però il vissuto dei familiari delle vittime di sparizione e il processo di coinvolgimento e partecipazione all’azione collettiva che ne consegue, con speciale attenzione alla questione identitaria. Il lavoro si basa su una ricerca sul campo in Messico a stretto contatto con i familiari di “Fuerzas Unidas por Nuestros Desaparecidos en Coahuila y en México” (FUUNDEC-FUNDEM), un collettivo che ha saputo organizzare la protesta e stimolare importanti leggi e politiche pubbliche nonostante la violenza, l’impunità e la corruzione politico-istituzionale che caratterizzano il paese.

Dettagli libro

  • Editore

  • Testo originale

  • Lingua

    Italiano
  • Data di pubblicazione

  • Collana

Sull'autore

Thomas Aureliani

Thomas Aureliani è ricercatore in Sociologia presso il Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-Politici dell’Università degli Studi di Milano, dove fa parte dell’Osservatorio sulla Criminalità Organizzata (CROSS). Insegna Sistemi sociali comparati e tiene un laboratorio su Società, diritti e criminalità ambientale. I suoi interessi di ricerca riguardano soprattutto la criminalità organizzata, i movimenti sociali, le pratiche della memoria e la metodologia della ricerca sociale.

Ti potrebbe interessare