Podemos e il populismo di sinistra Dalla protesta al governo

Podemos e il populismo di sinistra

Dalla protesta al governo

Nel 2014 Podemos irrompe sulla scena elettorale spagnola disorientando l’opinione pubblica: sull’onda della mobilitazione degli Indignados sfida il bipartitismo spagnolo e si scaglia contro il sistema politico ed economico. È un partito ipertecnologico, spesso definito “populista”, che supera i rituali e i dogmi della sinistra classica e che coniuga un radicale antiliberismo a un discorso pop pieno di riferimenti all’universo culturale moderno. È un partito nato per vincere, e non per partecipare. Solo cinque anni dopo Podemos giunge al governo, a seguito di una folle rincorsa e di numerose battaglie. Il libro analizza la storia, le caratteristiche e le sfide di Podemos per guardare senza pregiudizi alle condizioni storiche e alle caratteristiche del populismo di sinistra.

Book details

About the author

Francesco Campolongo

Francesco Campolongo (1985) è ricercatore all’Università degli Studi di Padova. Specializzato sui temi della democrazia e sui populismi, ha collaborato al volume collettaneo Popolo chi? (2019).

Loris Caruso

Loris Caruso (1976) insegna Sociologia all’Università degli Studi di Bergamo. Si occupa di teoria politica, movimenti sociali e trasformazioni del lavoro. È autore de Il territorio della politica (2010) e figura tra i curatori di Popolo chi? (2019).

You will also like