Fiabe africane

Fiabe africane

Read excerpt Download excerpt
Il crudo realismo, l’insistente accento sull’uomo e sui suoi stati d’animo, sull’attualità contemporanea, ma anche l’alto grado di consapevole artificio pervade tutta la letteratura dell’Africa “indigena” – quella cioè dei Boscimani e degli Ottentotti e dei Pigmei. Paul Radin, nella sua ricca e preziosa raccolta, seleziona le fiabe e i racconti più rappresentativi di questa letteratura popolare, unica per il tipo d’intreccio, per i contenuti specifici e per gli espedienti letterari cui ricorre – come la funzione dei canti nel contesto prosastico, la frequenza dei finali moralistici, la riconoscibile prevalenza delle spiegazioni eziologiche. La cruda difficoltà di vivere, la furbizia quale stratagemma per la sopravvivenza e anche i temi morali quali l’innocenza e lo spirito d’indipendenza trovano largo spazio nel favoleggiare africano: da Le avventure di Mrile a Com’è venuta la prima pioggia – forse la fiaba più bella – il lettore stesso riconoscerà e saprà apprezzare i tratti distintivi e lo stile dei popoli africani.

Book details

  • Publisher

  • Original text

    Yes
  • Language

    Italian
  • Publication date

  • Page count

    439
  • Edited by

  • Collection

You will also like