Ereditare Il filo che unisce e separa le generazioni

Ereditare

Il filo che unisce e separa le generazioni

Gli esseri umani si preoccupano di chi verrà dopo e devono fare incessantemente i conti con chi è venuto prima: ecco il cuore dell’eredità, che anima e talora tormenta le nostre esistenze. Siamo costantemente alle prese con patrimoni economici, simbolici, affettivi, culturali e ormai persino digitali, ma per lo più non vi facciamo caso, se non quando le cose diventano complicate, come nel caso di un testamento da impugnare, un debito da rifiutare, un giovane irruento da biasimare o un pianeta da salvaguardare. Per comprendere che cosa succeda con l’eredità e perché ereditare ci offra insieme così tante opportunità e perplessità, bisogna porsi esplicitamente una serie di domande come: di che cosa parliamo davvero quando parliamo di eredità? Che cosa sta succedendo oggi nel mondo per rendere il problema dell’eredità così incalzante, anche pensando alle generazioni future? Perché noi esseri umani siamo biologicamente fatti in modo tale che l’eredità si presenta come un problema tanto assillante? Quali idee possiamo far lavorare per arrivare a considerare l’eredità come un’opera aperta che vive di continui “hackeraggi”? Ereditare affronta per la prima volta in maniera congiunta questi e altri urgenti interrogativi.

Book details

  • Publisher

  • Original text

    Yes
  • Language

    Italian
  • Publication date

  • Collection

About the author

Giacomo Pezzano

Giacomo Pezzano svolge attività di ricerca post-doc al Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Uni-versità degli Studi di Torino, dove insegna anche Antropologia filosofica. Si occupa prevalentemente di filosofia critica e di ontologie dell’informazione e della relazione, oltre che di antropologia filosofica. Tra i suoi ultimi libri, Pesci fuor d’acqua (2018) e Filosofia delle relazioni (con L. Candiotto, 2019).

You will also like